Rilasciata Slackware Linux 14.1

9 novembre 2013 da
Inserito in: Informatica  - 1.330 letture

slackware_sDopo un anno di sviluppo, il 7 novembre 2013 Patrick Volkerding ha annunciato e rilasciato la versione 14.1 di Slackware.

Non mancano le novità ma, come sempre, non vengono stravolte l’esperienza generale offerta dalla distribuzione, e l’organizzazione sempre tendente ad offrire un ambiente semplice e ad implementare i pacchetti software nel modo più aderente possibile alle intenzioni dei rispettivi autori, senza modificarli o patcharli.

Gli ambienti grafici disponibili in questa versione sono XFCE 4.10.x e KDE 4.10.5 (le versioni più recenti vengono come al solito fornite separatamente da Eric Hameleers sul suo blog). Per gli amanti di Gnome, da un po’ di tempo è possibile sperimentare separatamente l’ambiente MATE, che è un fork di Gnome 2.x distaccatosi dalla scia di Gnome 3.x per continuare a portare avanti un paradigma desktop tradizionale rispetto ai cambiamenti introdotti da Gnome Shell.

L’ambiente KDE offerto da Slackware segue tutte le raccomandazioni di freedesktop.org per consentire la gestione semplificata di periferiche USB, alimentazione, schermo, lettori mp3, ecc. in modo da risultare utilizzabile da utenti di qualsiasi livello di esperienza.

Il kernel adottato è la versione 3.10.17, ma vengono forniti come opzionali anche la versione 3.4.66 per chi desidera una versione LTS, e il nuovissimo kernel 3.12 per chi vuole invece sperimentare le nuove features.

Le Glibc sono alla versione 2.17, insieme al più recente GCC 4.8.2 ed a LLVM 3.3. Come server grafico viene utilizzato X.org versione 1.4.3.

La principale novità di questa release è comunque l’implementazione dell’installazione e del boot in sistemi dotati di firmware UEFI 64 bit, in maniera nativa. Per questo sono stati aggiunti, come opzionali, i system loader elilo e grub2.

Come esplicitato da Eric Hameleers nel suo articolo di presentazione, non sono invece presenti né SystemDWayland.

Va poi ricordato che oltre alle due versione di Slackware per processori x86 (32 bit) e x86_64 (64 bit), è presente anche la release per ARM, che può essere usata su dispositivi come il Raspberry Pi e altri sistemi embedded. E’ anche possibile che in un futuro non lontano venga messa a punto una versione installabile su tablet e cellulari, sulla falsariga di Ubuntu Mobile.

Slackware può essere scaricata gratuitamente come torrent, ma è anche possibile contribuire finanziariamente al progetto acquistando una sottoscrizione dallo store ufficiale, la quale dà diritto a ricevere la distribuzione in confezione DVD.

Commenti

Esprimi il tuo pensiero...





Login with:
Powered by Sociable!

  • Social Connect

    Login with:
    To see your friends on this site, you must be logged in
    1. By Vmail di nuovo funzionante : LoneStar.it
      Qualche aggiornamento

      […] passato ormai più di un anno da quando il sistema di gestione web dei domini mail virtuali ospitati sul LoneStar Network aveva […]

    2. By E’ uscito Firefox 4! : LoneStar.it
      L'ora di Firefox 4

      [...] novità sono più o meno quelle che avevo già discusso nel mio articolo sulla beta8, a parte qualche perfezionamento e anche qualche piccola “marcia indietro“. Infatti [...]

    3. By LoneStar
      Lavoro e filosofia

      E’ un trucco mentale molto semplice e ovvio per sfuggire per un pò al problema esistenziale, ma per molti non è un trucco, è proprio la soluzione.
      Io sono dell’idea che la soluzione non esiste, in quanto non esiste nemmeno il problema. Possiamo dare dei sensi arbitrari e momentanei alle cose che facciamo e a quello che siamo, giusto per non rimanere totalmente impantanati nell’indefinito, ma le cose hanno il senso che noi vogliamo dargli e solo perchè noi vogliamo darglielo, e nient’altro.

    4. By Giampaolo Darelli
      Lavoro e filosofia

      Bella riflessione lone!
      La penso esattamente come te,molte persone a volte quando si trovano in ferie o in pausa non sanno che fare,questo perche’ da sempre ci e’ stato detto che il lavoro (la carriera!)e’ l’unica forma di realizzazione.E credo che nessuno sia esente da questi momenti..molte volte perdersi nel fare e’ un modo per fuggire da se stessi e non esplorarsi a fondo..ma questo oltre che con il ruolo lavorativo succede anche con altri ruoli (il “padre” di famiglia)..
      Personalmente sono contento del lavoro che faccio,ma lo vedo come un modo per guadagnare il $ che poi posso usare per fare quello che realmente mi piace,per portare avanti i miei progetti o attivita’ extra-lavorative.Cio’ non toglie che l’optimum sarebbe fare il proprio lavoro,non tanto usando il principo economico del fare col minimo sforzo possibile,ma usando il principio “quello che faccio lo faccio bene,con attenzione”..in modo da prendere il meglio dal tempo impiegato nel lavoro..perche’ poi alla fine di tempo stiamo parlando,che vendiamo per ottenere il necessario per vivere.

    5. By LoneStar
      L'ora di Firefox 4

      Non so.. dovrei prima trovare un sito che al momento possa dare quel tipo di reazione. Mi è capitato ogni tanto con FF3, ma nulla di così tremendo da doversi strappare i capelli o altro, d’altronde software privo di problemi non ne conosco.

      Leggo spesso lamentele dei tipi più disparati su Firefox, che crasha tutto, che è lento in maniera impossibile, che ingoia giga di ram… boh, cose che a me non sono mai capitate. Sarà che io uso hardware moderno e ben carrozzato (4Gb di ram, processori dual o quad core, ecc. e non certo il PentiumII con 1Gb di ram con cui ancora oggi *certa gente* si intrattiene :) ) e una distribuzione leggera e stabile che non introduce ulteriori sue pesantezze e problematiche, ma personalmente non ho mai sentito questa necessità di dover abbandonare Firefox che sembra aver preso un po’ tutti ultimamente.

      Poi io ci ricollego anche argomenti di etica e di ammirazione di un prodotto la cui storia ha segnato l’esistenza stessa del world wide web, cosa alla quale altri magari sono molto meno inclini a dedicare attenzione.

    Powered by Sociable!
  • IPv6 ready

    ipv6 ready
  • Music

    Music
  • Social Networks

  • Immagini da Instagram

  • I miei libri

    You must configure the plugin
    developed by Jhack
  • 1 week ago New study shows more about Stonehenge http://bit.ly/1AMZFCf
    25 August 2014
  • FanBox: Il Giallo Mondadori

  • FanBox: I Classici del Giallo

  • Ultime Immagini

    Snapshot_008 Snapshot_007 Snapshot_006 Snapshot_005
Creative Commons License